FONTANA ELISABETTA


Vai ai contenuti

Paolo Levi

Recensione



Una pittrice che ha dipinto in silenzio per decenni, ma con un'intensa attivitÓ artistica che non ha mai mostrato al pubblico fino a quando ha sentito l'esigente impellente di far partecipi anche gli altri del suo mondo ricco d'emozioni.
Il piacere di rielaborare, in una vulcanica creazione interiore (armonizzata con le forze della materia, dei colori, nei sussulti dello spirito), sprigiona quella carica energetica che rende particolari i lavori di Elisabetta Fontana.
La sua Anima artistica, particolarmente attenta e sensibile ad una ricerca che penetra nella realtÓ profonda delle cose, emerge anche dai titoli, per cui l'ansia febbrile che si trova nei suoi dipinti diviene poesia.
Allora le opere appaiono con esternazioni di sentimenti forti, in un magico equilibrio tra istinto e ragione.


Ottobre 2009

Paolo Levi
(Critico d'Arte)


Torna ai contenuti | Torna al menu